Alla fine di marzo, i lavoratori di Controllo per la lotta contro il crimine organizzato della polizia di Stato hanno fatto irruzione nel luogo di residenza sospetti in un appartamento e una casa privata, in Riga e in auto. Nel corso di una perquisizione è stato trovato e sequestrato più di 260 grammi di MDMA e 190 grammi di MDA, e anche due grammi di sostanza contenente cocaina, e di mezzo grammo di marijuana secca. Oltre a questo il personale di polizia ha scoperto e sequestrato tre cassetti con sacchetti di plastica, che è stato progettato per confezionare la droga, e 2500 euro, che, molto probabilmente, sono stati ottenuti dalla vendita di sostanze stupefacenti.

Accertato che la fornitura di farmaci da regno unito изанимался uomo 1987 p. a sua volta il suo complice, un maschio, 1996, p., facendo loro vendita. Secondo le informazioni in possesso di informazioni di polizia, i giovani impegnati degli affari di circa un anno e hanno formato un cerchio di clienti abituali.

Né un uomo non è mai stato processato. Contro sospetti è iniziato il processo penale secondo un articolo di illecita acquisizione, la conservazione, il trasporto di sostanze stupefacenti, in grande quantità, con l'obiettivo di implementare ulteriormente. Per questo atto criminale la legge prevede la pena della reclusione fino a 15 anni.

Contro il "fornitore", è iniziato anche il processo penale per la fornitura di droga in grandi quantità attraverso il confine con la Lettonia. Per questo reato, la legge prevede la pena della reclusione fino a 10 anni. L'uomo è stato arrestato. Per quanto riguarda il secondo sospetto eletta una misura di prevenzione, non è associata con la privazione della libertà.

За поставку из Великобритании в Латвию "экстази" задержаны молодые люди
Foto: Valsts policija
За поставку из Великобритании в Латвию "экстази" задержаны молодые люди
Foto: Valsts policija